DIVENTA TE STESSA

ANNAMARIA CARBONARO

ACCETTARE IL PROPRIO CORPO E I SUOI DIFETTI

Accetta il tuo corpo e i suoi difetti: è il punto di partenza per essere felici. Quando noi donne ci guardiamo allo specchio, il nostro sguardo severo finisce sempre per primo sulle parti che non ci piacciono. Guarda le gambe, la cellulite poi lasciamo stare, se avessi più seno, se avessi meno pancia e via così verso l’infinito e oltre. Questo sistema di auto-critica spietata però, non ci serve quasi mai ad elaborare una soluzione ma piuttosto a farci sentire meno belle di tutta l’umanità femminile e meno capaci di curarci di noi. E se ti dicessi che si può imparare ad ACCETTARE IL PROPRIO CORPO E I SUOI I DIFETTI?

donna curva in posa davanti ad un muro bianco e rosa. indossa una minigonna, una felpa rosa, una borsa di YSL, stivali bianchi e occhiali da sole. tiene in mano un gelato e ride felice. accettare il proprio corpo è scegliere di essere felice

QUELLO CHE VEDI NON E’ LA VERITA’ ASSOLUTA

La visione di te stessa è frutto di una percezione, di un’interpretazione PARZIALE della realtà. Tu, e tutte noi ben’inteso, sei così perché TI DICI DI ESSERE COSI’. E’ un mix mi pressioni sociali che interpreti come giudizi e condizionamenti interiori che fanno parte della tua storia.E che portano a non accettare il proprio corpo. Questo tipo di ATTEGGIAMENTO MENTALE, non è un tuo modo di essere come pensi, è frutto di una vera e propria EDUCAZIONE SOCIALE E FAMILIARE. Che non ti ha mai fatto riflettere sul perché non ami il tuo corpo e i suoi difetti, ma solo sul fatto che potresti essere di più; quindi quello che sei non è mai abbastanza

NON E’ COLPA TUA, MA ASSUMITI LA RESPONSABILITÁ DI ESSERE FELICE

Più o meno consapevolmente siamo cresciute con l’idea del POSSO SEMPRE FARE DI PIU’,essere più brava, più bella, ispirarmi a quella, superare i limiti. Il tutto condito dalla falsa idea che questo ci avrebbe fatto migliorare. E invece NO, tutto questo genera una sola cosa: COSI’ COME SONO NON VADO BENE. Quello che ho fatto fin’ora, anche con mille fatiche, non è stato sufficiente. Qualcun altro è sempre più bravo di me, o più bello per tornare al nostro argomento. Nessuno, o pochi, sottolineano quanto SEI GIA’ BRAVA ORA, sei già BELLA ORA, speciale e unica e che, ovviamente puoi sempre migliorare. E’ fondamentale che prima si impari ad accettare il proprio corpo e i suoi difetti, pacchetto completo.

SCOPRI COME CENTINAIA DI DONNA HANNO RISCOPERTO LA BELLEZZA DEL PROPRIO CORPO E HANNO IMPARATO AD ACCETTARSI

DONNA FA YOGA MOSTRANDO CUSCINETTI COME SEGNO DI BELLEZZA. ACCETTA IL TUO CORPO E I SUOI DIFETTI SEMPRE
OGNI DIFETTO E’ UNA BELLISSIMA PARTE DI TE E DELLA TUA STORIA

LE TRE REGOLE PER ACCETTARE IL PROPRIO CORPO.

Regola numero 1: se ti fai schifo ora, anche se ti sei messa a dieta o fai sport, è probabile che non sarai mai contenta per i motivi di cui sopra. Non accettare il proprio corpo è la base di partenza sbagliata. Ricorda: accettare non significa rassegnarsi!

Regola numero 2: se inizi a migliorarti pensando FACCIO SCHIFO oppure PERO’, NON SONO NIENTE MALE devi iniziare lo stesso. Quindi inizia col piede giusto.

Regola numero 3: il tuo corpo è PERFETTO ORA, se lo desideri puoi iniziare qualche lavoro di ristrutturazione ma lo DEVI fare con la consapevolezza che ti prendi cura di un bene prezioso: il tuo tempio. ACCETTARE IL PROPRIO CORPO ORA, CON I SUOI SPECIALISSIMI DIFETTI. Solo con questa consapevolezza puoi decidere cosa fare del e con il tuo corpo, perchè sarà quello di cui hai bisogno tu…non gli altri.

Ripetere le tre regolette ogni mattina e sera lontano dai pasti che non si sa mai.

Il problema non è il rossetto rosso o la chirurgia estetica. Tu hai il potere di fare qualsiasi cosa sul tuo corpo. Il vero problema è credere che modificarlo ti renda più desiderabile e accettata dal mondo estero

ALLENA LA MENTE AD AMARE IL TUO CORPO.

Noi donne conosciamo poco il nostro corpo. E si, anche se ti sembra di essere esperta, scoprirai che anche in questo caso non ti guardi con gli occhi ma ti vedi con la mente. Intanto la prima valutazione che fai ricalca sempre i messaggi dell’industria della bellezza: seno, vita, pancia, cosce, cellulite. Cioè una già ha i suoi problemi ad accettarsi poi guardi tv, riviste e social e c’è sempre qualcuno che ti dice che con le rughe non si può vivere una vita serena e la cellulite è una piaga sociale. Non è carino, diciamocelo. E diciamo BASTA a questo tipo di AGGRESSIONE, perché di questo si tratta, in cui si sfruttano le nostra fragilità.

donna in intimo microfibra nero, fotografata dalle spalle alle gambe. si vede la pancia morbida e i fianchi larghi e la cellulite. dentro lo slip, di lato una magnolia.accettare il proprio corpo e i suoi difetti è possibile

BASTA MORTIFICARE I TUOI DIFETTI: VALORIZZA LE QUALITA’

Persino per aiutarti a scegliere un abito devi imparare a capire se sei più mela-pera-peperone, in pratica quale parte del tuo corpo è più formosa e va mimetizzata. Io ti dico la mia, il mio metodo contro-intuitivo, l’esercizio mentale che ti cambia visione. Guardati allo specchio, DA SOLA, e invece di ricercare frutta e verdura OSSERVA le parti più belle di te, ma non secondo i canoni i Instagram (sedere-vita-tette)! Impara a riconoscere e ama il tuo corpo e i suoi difetti, COSA E’ SPECIALE. Hai mai pensato che i fianchi morbidi non devono essere necessariamente nascosti?

Impara a riconoscere le TUE parti belle.

Uscita dal labirinto orto-frutticolo , osserva almeno 5 parti che gli altri, se tu non ti senti ancora in grado, riconoscono come uniche e bellissime! Il sorriso, i capelli, le caviglie, le mani, lo sguardo, i fianchi tondi: tutto vale perché tu sei tutto. E prova, da domani, a ripeterti QUANTO SONO BELLE E SPECIALI. Quanto sei fortunata ad averle, che sei davvero speciale e bella. Vestiti pensando di valorizzarle, non cercando di nascondere il resto. SPOSTA L’ATTENZIONE verso il bello che c’è in te, ama il tuo corpo e i suoi difetti. Funzionerà subito? No, ovviamente. La mente va allenata, anche perché è un po’ pigra quando si tratta di cambiare. Ma il risultato non è passeggero, non è qualche chilo in meno, è un CAMBIO DI MENTALITA’ che ti permette di RECUPERARE un rapporto di FIDUCIA non te stessa che, probabilmente, non si è ancora creato.

donna nuda che si copre con una cartina geografica. ha la testa abbassata. accettare il proprio corpo ci fa spesso vergognare

LIBERA IL TUO DESIDERIO DI UNICITA’

Il tuo corpo è espressione della tua unicità e appena inizierai ad amarlo e rispettarlo sarà il tuo primo e VERO strumento identitario, l’affermazione di te stessa verso il mondo. E piano piano verrà FUORI anche la vogli di non accettare le PRESSIONI SOCIALI che ti vorrebbero perfetta e diversa da come sei. Il tuo SE’ IDEALE (come vorrei essere) sarà autentico e capace di esprimere i tuoi desideri; e questa lettura del tuo corpo, questo nuovo modo di amarti, si rifletterà anche nel resto delle scelte della tua vita. Perché quel corpo sei tu, contiene tutte le tue emozioni, la tua intelligenza, le tue passioni. Imparare ad accettare il proprio corpo è il primo passo per amarlo. Amalo e sii orgogliosa. Accettare il proprio corpo e i suoi difetti è possibile.

QUINDI, COME IMPARARE AD ACCETTARE IL PROPRIO CORPO?

Finché continuerai a percorrere la stessa strada, nei pensieri e nelle azioni, non cambierà molto. E non ti sto parlando di meditazione trascendentale. Ma di realtà. La libertà rispetto alle pressioni che ti vogliono perfetta non avviene per caso, avviene per consapevolezza. Devi imparare ad osservare il tuo corpo senza proiettare all’esterno il giudizio, ma riportando dentro di te ogni bisogno e valutazione. Non rigetti più, ma prendi le distanze dalle false realtà con cui ti hanno fatto convivere fino ad ora. E sarai davvero libera di decidere cosa sia meglio per te e per amare quel corpo meraviglioso che ti contiene e ti accompagna da sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CIAO, IO SONO ANNAMARIA

Se vuoi scoprire di piu....

I MIEI ULTIMI ARTICOLI

prenota una consulenza

SOCIAL MEDIA:

ANNAMARIA CARBONARO

COOKIE POLICY

PRIVACY POLICY

Copyright 2021. All rights reserved.
Site by SCUOLA ITALIANA INFLUENCER